Crea sito

Centro Caritativo dell’unità pastorale Conegliano Centro Storico

Duomo, Ss. Rocco e Domenico, Ss. Martino e Rosa, Costa. Dal 2017 si è aggregata anche la parrocchia di Santa Maria delle Grazie.

«Donaci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli;

fa’ che ci impegniamo lealmente al servizio dei poveri e dei sofferenti»

(dalla Preghiera Eucaristica V/d)

Il centro Caritativo è nato nel 2015 con l’obiettivo di far crescere nelle nostre comunità la capacità di ascolto e di solidarietà nei confronti delle persone del nostro territorio che vivono in particolari situazioni di povertà, sofferenza e disagio. Opera in collaborazione con le Caritas Parrocchiali, Foraniale e Diocesana, la S. Vincenzo, le Associazioni di Volontariato ed i Servizi Sociali del Comune.

Si articola in:

  • Centro di ascolto: cura la prima accoglienza delle persone in situazioni di bisogno e le indirizza ai servizi disponibili.
  • Servizio distribuzione alimenti: provvede alla consegna delle borse-alimenti ai soggetti muniti di tessera rilasciata dal Centro stesso.
  • Centro Diurno: un doposcuola e momenti ludici per ragazzi delle elementari e delle medie.
  • Altri servizi: mensa, indumenti, mobili, aiuto economico, ricerca di lavoro, servizio doccia, ecc. Per questi il Centro si avvale della collaborazione di: Caritas Foraniale, S. Vincenzo, Associazioni di volontariato, Mensa dei padri Cappuccini, Centro distribuzione mobili di S. Vendemiano, Servizi Sociali del Comune, ecc.

Gli operatori del Centro – una dozzina – sono i referenti delle Caritas Parrocchiali e volontari delle parrocchie.

Ogni parrocchia contribuisce col servizio di alcuni volontari e con una raccolta di alimenti non deperibili che normalmente avviene:

  • in chiesa
  • ogni ultima domenica del mese (in Duomo)
  • in qualsiasi domenica (a Costa)
  • o direttamente al parroco, in qualsiasi giorno.

APERTURA DEL CENTRO DI ASCOLTO

TUTTI I VENERDÌ – DALLE ORE 15,00 ALLE ORE 17,00

presso l’Oratorio della parrocchia dei  Ss. Martino e Rosa


SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE ALIMENTI

La borsa-alimenti attualmente viene distribuita

  • una volta al mese a 43 famiglie, pari a 125 persone
  • due volte al mese a 28 famiglie, pari a 92 persone

Nelle ultime festività natalizie sono state distribuite delle tessere per spese alimentari per un totale di € 2.400,00

Per acquisti supplementari di alimenti sono stati spesi € 2.600,00 nel corso dell’anno 2016 e € 1.800,00 nel corso dell’anno 2017

«Se condividiamo il pane celeste,

come non condivideremo il pane terreno?»

(Frase che il card. Giacomo Lercaro

fece scrivere sull’altare della cattedrale di Bologna)